• Ristofficina
  • Menozzi De Rosa
  • Kirby
  • Special carni
  • Chicca Andalusa
  • Ital Service Gru
  • Climatech
  • Del Vicario

Ultime news

SARÀ ANCORA LO SPEAKER CARLO DE VIRGILIIS A DAR VOCE ALLA PASSIONE DEI TEATINI!

La Teate Basket Chieti, volendo rilanciarsi ad alto livello, non poteva non riconfermare la “voce” che ha animato tantissime partite del PalaTricalle “Sandro Leombroni”: quella di Carlo “Settebello” De Virgiliis.

Lo speaker che collabora con la Lega Basket Femminile per i grandi eventi, presenziando anche negli appuntamenti della Nazionale maschile, avrà ancora il ruolo di voce ufficiale delle gare interne della squadra per la prossima stagione di Serie B. Carlo è un maestro nel trascinare pubblico e giocatori, riuscendo ad infondere sempre una forte carica emotiva, rendendo le serate del “Sandro Leombroni” ancora più divertenti.

Ormai quando si parla di grandi partite, subito si associa lo spettacolo in campo alla voce di "Settebello" che anima il PalaLeombroni : Carlo come vedi la rinascita del basket a Chieti?

“Della rinascita ovviamente molto contento soprattutto per il fatto che la dirigenza ha voluto coinvolgere molti personaggi legati allo sport. Credo che  un grazie particolare vada fatto all’Amministratore Unico Massimiliano Del Conte per aver lavorato nei bassi fondi per circa due anni, provando di tutto pur di far ripartire la pallacanestro. Quindi speriamo di ritrovare anche il pubblico delle grandi occasioni pronto a riempire con nuova determinazione il PalaLeombroni che ricordo essere uno dei palazzetti più belli d’Italia a livello di impiantistica e di elettronica come hanno confermato tutte le squadre che negli anni passati, venendo a Chieti, esprimevano giudizi ottimi sulla struttura”.

Hai avuto la possibilità di fare lo speaker per la Nazionale piuttosto che per squadre blasonate del panorama italiano. Su cosa cerchi di puntare quando prendi il microfono in mano al palasport?

“Tutto parte dalla musica, dalla scelta accurata di tracce musicali che possano caricare il pubblico. Poi, in base a quello che accade in campo, agisco di conseguenza mettendoci del mio. Ormai qualsiasi categoria si faccia, per me non c’è alcuna differenza perché provo le stesse ed identiche emozioni”.

La scorso anno hai sostenuto la città anche in Serie D, contribuendo alla riuscita di uno spettacolo ogni sabato pomeriggio che non aveva uguali nella categoria…

“Esattamente. Come dicevo prima non importa il campionato. Di sicuro lo scorso anno è stato poco felice perché Chieti ha disputato una Serie D ma comunque ci siamo tolti molte soddisfazioni vincendo il torneo”.

Quali sono le partite che ti sono rimaste impresse nella mente e nel cuore, sia di Chieti che non?

“Ce ne sono diverse: partirei da una data particolare ovvero l’11 maggio 1971 in occasione della quale la Birra Moretti Chieti si giocò uno spareggio, poi vinto, a Milano contro la Snia Rieti. Da lì per me tutto cambiò perché vedere mille tifosi teatini al seguito del PalaLido di Milano è stato un qualcosa di incredibile. Pensandoci su posso dirti anche una gara dei playoff tra Roseto e la Fortitudo Bologna valida per la conquista dello scudetto di una decina di anni fa. A tutte queste sfide aggiungerei delle trasferte con il Cus Chieti in Europa, essendo stato anche un amico delle 2 straniere Bridget Pettis e Sharon Manning. Per chiudere non posso non ricordare con una certa emozione Italia-Lettonia a Cagliari nel 2004 con Belinelli, Mancinelli, Bargnani e Gallinari”.

Qual è invece il ricordo più felice di questa tua lunghissima carriera e, se ce ne sono, anche più di uno?

“Attraverso la pallacanestro ho stretto legami di profonda amicizia con molti uomini tra i quali Dino Meneghin con il quale sono legato da un ottimo rapporto e che voleva tutti i miei cd in regalo, Valerio bianchini, mio grande estimatore e mentore. Menzione particolare per Giorgio Giommi, lo speaker di Pesaro, il più longevo in attività da oltre cinquant’anni… un grande”.

 

Area Comunicazione Teate Basket Chieti

Al fine di fornire la migliore esperienza online questo sito utilizza i cookies.
Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta il nostro utilizzo da parte dei cookie.